A little bit of history

Tutto ha inizio nell’estate del 2021 in riva al mare, dove un gruppo di amici si trova a parlare di intrattenimento in vista della fine dei periodi restrittivi dovuti al Covid. Dalla condivisione di visioni, sogni e utopie inizia un percorso che vede nascere a Firenze una serata chiamata The Shade, che diventerà a poco a poco la casa di tante persone e idee talvolta folli e sicuramente sfrontate e audaci.
Il percorso iniziato in stretta collaborazione con Arcigay Firenze assume nel corso del 2022 una dimensione notevole e spinge Valerio e Riccardo a ragionare su un contenitore che possa includere The Shade e diversi progetti correlati legati da un minimo comune denominatore: un’impresa che abbia come fondamento politiche di inclusività, formazione, creazione e mantenimento di spazi sicuri e crescita da e per la comunità LGBTQIA+.

Firenze non è scelta a caso, in quanto ispirandosi al Rinascimento l’intento è quello di attivare un dialogo con l’esterno, attento alle tendenze e ai temi della cultura/scena queer e far fiorire nel territorio una realtà che su attivi dinamiche da e per il territorio con un respiro translocale e internazionale.